Il pane e i denti dell’Information Technology

giorgiopompei

Jobs e Wozniak, pionieriA fine giugno è uscita la notizia che il colosso delle reti e degli apparati attivi Cisco si è comprata OpenDNS per la cifra di 635 milioni di dollari. OpenDNS è una piccola (si fa per dire visto il prezzo pagato) realtà che ha raggiunto la hall of fame sulla rete fornendo uno stabile indirizzo DNS a chi aveva indirizzo IP non statico. Tra i pochi commentatori ovviamente ci sono stati i complottisti che hanno visto in questa operazione il tentativo di una multinazionale di soffocare uno dei pochi spazi di libertà e anonimato ed uno dei più utili servizi free del web. Altri si sono sforzati di credere alla motivazione ufficiale di questa acquisizione che sono i servizi sicuri Cloud che oggi OpenDNS fornisce.
Lasciando volentieri questi esercizi retorici ad altri ben più esperti di me, mi soffermo su un punto che mi interessa particolarmente: di come questa vicenda…

View original post 338 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...