IL CASO REGENI E I GIOVANI DI CAGLIARI.

Di Luca Piano

Almeno apparentemente, sembra che il governo italiano abbia imparato dal caso maró a pretendere con decisione il rispetto dei principi di diritto internazionale, anche a parziale pregiudizio di interessi economici, spesso rilevanti.
Temo tuttavia che la verità tarderà ad arrivare almeno quanto i tabulati telefonici, opportunamente secretati dalle autorità egiziane per questioni di privacy (PRIVACY? In Egitto?).
Ma il coraggio e la curiosità del povero Regeni si possono trovare anche nei tanti giovani e giovanissimi che a Cagliari hanno portato per tutto il fine settimana la loro energia e voglia di cambiare a cittadini e curiosi. Proprio loro, prime vittime della politica nefasta che non guarda il futuro, che non investe in lavoro, cultura ed istruzione. Ed è stato bellissimo stare con loro, colorato e stimolante.
Non fatevi sedurre da nessuno, il futuro è vostro, urlate le vostre idee.
Fate politica, quella vera.
Continuate così.
Un abbraccio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...